I sistemi antivibranti in ambito climatizzazione, ventilazione ed energia

12/05/2022

Immagine

Un’ampia varietà di sistemi industriali è basata su macchine rotanti, agenti in maniera attiva o passiva attraverso un fluido che deve essere trasportato oppure che, passando al loro interno, genera energia.

Nella prima categoria rientrano, ad esempio, le macchine per il trattamento aria (UTA, HVAC, impianti di condizionamento…) ove l’aria una volta trattata specificamente viene immessa all’interno di un ambiente al fine di mantenere un adeguato clima predefinito. Tali macchine sono composte sia da elementi statici (es. filtri, essiccatori) che da apparati rotativi (es. compressori, pompe, ventilatori) aventi principalmente il compito di movimentare il fluido in transito. Per quanto la tecnologia abbia portato a realizzare macchine sempre più silenziose ed equilibrate, alcune situazioni potrebbero condurre a condizioni di lavoro leggermente differenti da quelle progettuali. Un esempio comune consiste in macchine di trattamento aria installate su strutture aventi basse frequenze proprie, dove l’interazione tra macchinario e struttura civile si più tradurre in fastidiose vibrazioni che, oltre ad essere facilmente udibili specialmente ai piani e nelle unità abitative più vicine, si trasmettono generalmente anche al resto della struttura civile, andando a creare situazioni di discomfort.

Operativamente diverso è il concetto secondo cui operano le macchine generatrici, che utilizzano un fluido per porre in rotazione elementi meccanici (turbine, motori a combustione interna) per produrre energia meccanica che, solitamente, viene poi trasformata in energia elettrica. Mentre per i gruppi elettrogeni il problema primario è quello di non trasmettere vibrazioni disturbanti alla struttura ove è in appoggio, per i sistemi più grandi è anche necessario prevedere sistemi elastici che possano, oltre a mantenere la funzionalità appena citata, offrire sicurezza in caso di eventi sismici (prevenendo la caduta del sistema sospeso dagli elementi elastici) o imprevisti (es. arresti istantanei, manovre errate).

Caribul crea sistemi ad hoc a seconda delle esigenze del cliente, contatta i nostri uffici per una consulenza. 

Categorie News